Cellulite

Il termine medico corretto è dermo-ipodermo pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica (PEFS). E’ una vera e propria malattia del tessuto adiposo che va dalla semplice ritenzione idrica alla cosiddetta cute a materasso fino alla sclerosi dei tessuti con dolore. Tuttavia, spesso le donne si rivolgono al medico lamentando di essere affette da cellulite anche quando hanno problemi legati al sovrappeso e a un accumulo adiposo distrettuale.
Inizia con un’alterazione del microcircolo sanguigno e linfatico (disfunzione veno-linfatica), aumento di adiposità localizzata (ormonale e alimentare), accumulo di zuccheri ed evolve con la pelle a buccia d’arancia.

• ciclo mirato e preventivo di terapia depurativa e antiossidante in base al tipo di cellulite
• test di intolleranza alimentare con eventuale dieta personalizzata mirata di eliminazione
• correzione della disbiosi intestinale
• in caso di sovrappeso, dieta a base di aminoacidi per diminuire il grasso senza intaccare le riserve idriche e i muscoli
• ultrasuoni cavitazionali
• radiofrequenza
• mesoterapia drenante, lipolitica, rassodante farmacologia e/o omeopatica